500° LEONARDO – ORI

Terzo appuntamento:

Torna anche quest’anno a salutare l’inizio della buona stagione la magia degli “Ori di  Sogliano” che quest’anno, nella sua 13° edizione ed in occasione dell’anniversario dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, sarà dedicata al più grande uomo di ingegno e di talento universale che la storia abbia mai conosciuto.

La manifestazione, ad INGRESSO GRATUITO,
si svolgerà nelle giornate di
SABATO 15 E DOMENICA 16 GIUGNO
dalle ore 18.00 alle ore 00.30

 I numero di questa edizione sono:
2 Serate
13 Ore di intrattenimento
1 Corte Leonardesca in Piazza Matteotti con 9 laboratori aperti (link per info)
1 Catapulta Leonardesca funzionante (link per info)
1 Mostra con modellini de “Le Macchine di Leonardo” (link per info)
6 Musei aperti
50 Spettacoli
20 Compagnie
88 Artisti

In particolare all’interno della corte dei Musei Leonardo da Vinci e la Romagna e Linea Christa, si terranno i seguenti spettacoli:

ROBERTO MERCADINI
“Leonardo Da Vinci, il viaggio in Romagna”

sabato 15 giugno dalle 20.30 alle 21.00 e dalle 22.00 alle 22.30
domenica 16 giugno dalle 21.00 alle 21.30 e dalle 22.00 alle 22.30

Il Caotico Viaggio di Leonardo da Vinci in Romagna”, la narrazione delle vicende che hanno per protagonista Leonardo durante la sua permanenza in Romagna. Leonardo la percorse in lungo e in largo, osservando, ascoltando, riflettendo, appuntando tutto sul suo taccuino, oggi noto agli studiosi come “Codice L”. Leonardo annotò il particolare modo cesenate di appendere uve, le concavità acustiche dei pastori di Sogliano al Rubicone, le bizzarrie dei carri romagnoli e la testardaggine dei romagnoli.

e

GIANLUCA REGGIANI
“Rambertus de Bonatestis | homo novus, filosopho et astrologo eccellentissimo”

sabato 15 giugno dalle 21.30 alle 22.00

Ramberto Malatesta conte di Sogliano, inedita figura di letterato e filosofo (ma anche astrologo, mago e alchimista). Unico esponente della famiglia ad essersi occupato di filosofia e astrologia ai più alti livelli, apprese le nozioni più sofisticate della filosofia, frequentando l’Accademia Neoplatonica di Villa Careggi diretta da Marsilio Ficino, e venne a contatto con le menti più sublimi del Rinascimento: Pico della Mirandola, Angelo Poliziano, Baldassarre Castiglione, Pietro Bembo.
Se, per ovvi motivi di prudenza e riservatezza, il Soliani Comes non amava figurare in prima persona come autore di trattati e oroscopi, ben guardandosi dall’apporre in calce ad essi il proprio autografo, in alcuni casi non disdegnava affatto ricorrere a un espediente tanto originale quanto stravagante, sottoscrivendo le sue missive con un eloquente… Rambertus de Bonatestis.

Per visionare la locandina ed il programma completo:

Locandina Ori 2019 (link)

Programma Completo Ori 2019 (link)

******